La più forte evoluzione degli ultimi 10 anni del Fotovoltaico è abbinare un sistema di accumulo agli impianti stessi, così da sfruttare l’energia fotovoltaica anche quando l’impianto fotovoltaico è spento. 

Un impianto fotovoltaico con accumulo funziona così: di giorno l’impianto fotovoltaico si accende quando il sole lo irradia, inizia a generare energia che consumi in casa, quando inizi ad immettere energia nella rete elettrica le batterie del sistema di accumulo si caricano, appena sono cariche l’accumulo va in standby e l’impianto fotovoltaico continua a produrre come se non ci fossero batterie, quando nel tardo pomeriggio o di sera i tuoi consumi superano la produzione del tuo impianto fotovoltaico, tu consumi l’energia precedentemente accumulata senza prelevare dalla rete fino al completo utilizzo dell’energia presente nelle batterie

 

Questo meccanismo fa si che tu, rimanendo collegato alla rete elettrica riesci ad espandere i tuoi autoconsumi, cioè l’energia che il tuo impianto fotovoltaico ha prodotto, fino a oltre il 90%. Inoltre se richiesto, i sistemi di accumulo che installiamo ti permettono di avere anche una linea dedicata con funzione di backup, quindi, anche se manca la luce a casa tua, tu non rimani al buio e sfrutti l’energia accumulata.

Open chat
salve,

siamo online.
Se vuole, ci contatti qui

Su questo sito Web utilizziamo strumenti che memorizzano piccoli file (cookie) sul dispositivo. Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Per ulteriori informazioni leggi la nostra informativa